COMUNICATI STAMPA

22
gen

Banca Sistema ospita "earthquakes". Una personale dello scultore Alberto Gianfreda

DA APRILE LA PERSONALE PROSEGUIRà PRESSO IL MUSEO CANOVA A POSSAGNO
(5 APRILE – 11 MAGGIO 2014)

Milano, 22 gennaio 2014

Lo scultore Alberto Gianfreda è il prossimo artista ospite del progetto no-profit Banca SISTEMA ARTE, dedicato alla valorizzazione del patrimonio creativo dei giovani artisti italiani (www.bancasistemarte.it).
Nell'ambito delle attività no-profit, infatti, Banca Sistema ha deciso di affiancare e promuovere il talento emergente in campo artistico e culturale, offrendo occasioni e canali privilegiati di visibilità – anche attraverso mostre periodiche presso le sedi di Roma e Milano – ai giovani che hanno scelto di intraprendere questo percorso.
La prima mostra del 2014, che sarà inaugurata il 29 gennaio, è una Personale di Alberto Gianfreda e presenta una raccolta di sette grandi sculture e disegni inediti concepiti esclusivamente per gli spazi di Banca Sistema a Milano.
Banca Sistema, con l'occasione, pubblica anche un catalogo bilingue (italiano e inglese) dell'esposizione a cura di Andrea Del Guercio, Direttore Artistico di OffBrera Milano, e con un contributo di Nicola Carrino. Il catalogo è stampato e distribuito da Vanillaedizioni.
Il progetto espositivo si fonda sul contrasto tra l'età geologica del nostro pianeta, considerato giovane, e il nostro sistema sociale, inversamente vecchio e obsoleto, che però si trovano uniti da un destino comune: continue scosse, oscillazioni, crolli, rovesciamento dei piani. Da qui il titolo della mostra: "earthquakes", ovvero terremoti. Di un terremoto non è possibile stabilire, se non alla fine, il momento di inizio, prevederne il termine o l'entità, e soprattutto l'esito.
La mostra racconta quindi, attraverso un gruppo di opere inedite, i risultati di una "scossa" che ha generato sculture distanti dall'essere icone assolute ma la sola destinazione di un processo di trasformazione, manipolazione, alterazione di oggetti e materie.
Marmo, terracotta, metallo, legno e tessuto sono alcuni dei materiali che caratterizzano le opere di grandi dimensioni esposte, insieme ai relativi progetti.
La mostra è arricchita dagli scatti eseguiti dal fotografo Stefano Pasini, che ha stigmatizzato alcuni dei più; intensi momenti di lavoro dell'artista.
Dal 5 aprile 2014 la Personale prosegue presso il Museo Canova a Possagno (Treviso) negli spazi disegnati da Carlo Scarpa dove sono raccolti oltre 50 gessi originali del grande Maestro.
L'esposizione in questa sede è il riconoscimento del lavoro eseguito da Alberto Gianfreda con la scultura "La veste", vincitrice del concorso Antonio Canova 2012. Il premio -promosso dall'azienda Guerrieri Rizzardi- conta su una prestigiosa commissione composta da Gabriella Belli, direttrice della Fondazione Musei Civici di Venezia, dalla scrittrice Isabella Bossi Fedrigotti, dall'artista Nunzio Di Stefano, da Mario Guderzo, Direttore del Museo e della Gipsoteca Antonio Canova di Possagno (TV), dalla collezionista Giuseppina Panza di Biumo e da Francesco Stocchi, Senior Curator del Museum Boijmans Van Beuningen di Rotterdam. Il Comitato d'Onore è composto da artisti come Nicola Carrino, Pino Castagna, Eliseo Mattiacci, Arnaldo Pomodoro e Giancarlo Galan, presidente della Fondazione Canova.
"La veste" è esposta anche a Milano, in occasione della mostra personale in Banca Sistema.
La partecipazione all'inaugurazione (29 gennaio ore 19; c/o Banca Sistema, Corso Monforte 20 - Milano) è su invito o previo accredito a: newsroom@bancasistema.it o contattando la segreteria della mostra allo: 02 80280356.
In seguito la mostra sarà visitabile solo su invito.

Ufficio Stampa: tel. +39 02 802801 | E-mail: newsroom@bancasistema.it