PICS & CHIP

Luca Lillo
Dal 18 settembre 2011 al 18 febbraio 2012
Gallery Banca Sistema Arte
Gallery
Download catalogo Banca Sistema Arte
Download Catalogo

Pics & Chip, come Pictures e Microchip, come immagini, disegni, che si confondono con i microchip dei computer presenti sullo sfondo dei quadri di Luca Lillo. Come i chip delle carte elettroniche, dei bancomat, e del mondo in cui espone questa volta le sue opere. Oltre 20 lavori che rielaborano fotografie di contesti urbani milanesi, ritratti dall'obiettivo imparziale di Google Maps. La rappresentazione di questi paesaggi ricorda la tecnica del pointillisme, ma a un occhio attento appare evidente che al posto del colore sono utilizzate le lettere del linguaggio impiegato dai primi hacker. La separazione dei piani della realtà genera un alter-ego, nato da una ricostruzione 3-D, rappresentata in prospettive estranianti e dimensioni quasi irreali. Una presenza dallo sguardo distaccato, volto all'osservatore, in un tentativo di ricongiungimento con il suo doppio, dal quale resta fatalmente separato. La quiete si rompe nella tensione della fuga dalla tela, una porta che divide il reale dalla sua interpretazione.

NOTA BIOGRAFICA

Nato a Bari nel 1978 vive e lavora a Milano. Dal 2003 partecipa a mostre collettive e personali presso spazi pubblici e gallerie d'arte contemporanea. Visual designer presso un'agenzia di comunicazione di Milano, collabora con diverse gallerie d'arte tra Milano, Roma, Genova, Vicenza, Bari. Ha collaborato in qualità di assistente con Sol Lewitt e David Tremlett. L'arte di Luca Lillo mette a nudo la verità sulla nostra dipendenza dalle nuove tecnologie, attraverso dipinti che dichiarano poeticamente le nostre solitudini metropolitane, abilmente nascoste dietro le molteplici sfaccettature della comunicazione. L'artista abbraccia la visione del "deserto del reale", per accedere con forza, attraverso le sue visioni, a uno spazio più vasto, lo spazio del pensiero contemporaneo sulle nuove immagini e sull'orizzonte filosofico aperto dalle nuove tecnologie.

Visita il sito web di Luca Lillo