Earthquakes

Alberto Gianfreda
Dal 29 gennaio al 26 marzo 2014
Gallery Banca Sistema Arte
Gallery
Download catalogo Banca Sistema Arte
Download Catalogo
Guarda un'intervista a Alberto Gianfreda.

ALBERTO GIANFREDA TRA GLI SCRITTI,

NELLA SUPERFICIE DELLA TERRACOTTA E DEL FERRO, TRA IL FRAMMENTO E IL MODULO,

NEI TESSUTI CHE AVVOLGONO E COSTRUISCONO.

di Andrea B. Del Guercio

Il volume monografico che mi accingo a introdurre rappresenta la prima importante tappa di un percorso che ha alle spalle dieci anni di ricerca e di produzione, di studi teorici e di elaborazioni espressive e di sperimentazioni linguistico-formali, verificate sulla grammatica tecnica dei materiali di supporto. Ogni passaggio è stato condotto da Alberto Gianfreda con insistito e metodico impegno, con una regolarità interrotta solo da scatti e sollecitazioni provenienti da tematiche e suggestioni tecnologiche nuove; questo dettagliato processo, in cui coabitano e convergono dinamiche progettuali e valori estetico-plastici, ci permette di osservare un legame esperienziale forte con la cultura della scultura contemporanea, con la sua storia e i suoi più recenti sviluppi. Attraverso una frequentazione e un confronto sul lavoro e la produzione delle opere che definirei sistematico, se non quotidiano lungo questi anni, ma anche all'interno della condivisione di un'articolata serie di eventi espositivi ed editoriali, ho potuto verificare la tendenza di Gianfreda a scandire per cicli il proprio lavoro: gli scritti. La superficie della terracotta e il ferro. Tra il frammento e il modulo. I tessuti avvolgono e costruiscono.

Prosegui questa lettura sfogliando il catalogo.

NOTA BIOGRAFICA

Alberto Gianfreda nasce a Desio (MB) nel 1981. Nel 2003 si diploma in scultura all'Accademia di Belle Arti di Brera, dove si specializza nel 2005 in Arti e Antropologia del Sacro. Nel 2007 completa la sua formazione al TAM (trattamento artistico metalli), sotto la direzione artistica di Nunzio e la presidenza di Arnaldo Pomodoro. Dal 2005 collabora con l'Accademia di Belle arti di Brera di Milano presso la quale è attualmente docente di Formatura, tecnologia e tipologia dei materiali. Dal 2002 partecipa a numerose collettive tra le quali la Biennale di Scultura della Regione Piemonte, Realpresence 8 al Castello di Rivoli e vince il premio internazionale Canova e Open 13 che gli consente di accedere ad ArteLaguna alle nappe dell'arsenale di Venezia. Tra le opere pubbliche più significative è da segnalare la scultura-braciere per il Duomo di Monza e quella nella collezione pubblica del MIC (Museo Internazionale della Ceramica di Faenza) e a Palazzo delle Paure (Museo Arte contemporanea di Lecco).

Visita il sito web di Alberto Gianfreda